OUT_bannernews_bonus-aprile2018

Bonus mobili 2018: inizia a risparmiare!

Questo è l’anno giusto per risparmiare sull’arredamento: il bonus mobili, infatti, è stato prorogato fino al 31 dicembre 2018 e ti consentirà di ottenere una detrazione Irpef del 50% sull’acquisto di nuovi mobili o grandi elettrodomestici, comprendendo anche il trasporto e il montaggio.

Come funziona? Devi tenere a mente che:

L’importo massimo della spesa incentivabile è pari a 10.000 Euro

Per fruire della detrazione si dovrà anche tenere conto delle spese sostenute nel 2017 per le quali si è già fruito della detrazione di cui sopra.

Tipologia

detrazione fiscale pari al 50% dell’acquisto (ovvero max € 5.000), da ripartire in dieci rate annuali (ovvero max € 500/anno, con indicazione in dichiarazione dei redditi).

I mobili acquistati devono essere finalizzati all’arredo dell’immobile per il quale si fruisce della detrazione

– cd.”del 50%” – sulle spese di ristrutturazione. Per il 2018 il bonus viene limitato ai soggetti che hanno iniziato interventi di recupero del patrimonio edilizio a partire dal 1° gennaio 2017.

I pagamenti devono essere effettuati:

mediante carte di credito o carte di debito (carte di debito, chiamate impropriamente bancomat): in questo caso, ai fini della detrazione, la data di pagamento coinciderà con il giorno di utilizzo effettivo della carta (e non con la data effettiva di addebito).

tramite il cd. “bonifico ristrutturazioni” (avente le caratteristiche stabilite dalla legge sulle ristrutturazioni, ovvero, Codice Fiscale/P.IVA delle parti e indicazione della causale, che deve comprendere gli estremi della normativa di riferimento). Sul punto, si consiglia di chiedere alla propria banca.

=> Per maggiori approfondimenti, visita il sito della Gazzetta Ufficiale.